Forze di Autoregolazione: la fase di Riequilibrio e Rigenerazione

Quando l’Atlante si trova nella posizione corretta ogni essere umano reagisce in base al suo stato di salute e mentale con possibilità di manifestare temporaneamente delle “possibili reazioni” (Veda Link Reazioni Temoranee possibili), perchè a causa dell'assestamento generale, il corpo può mettere in atto dei meccanismi di autoregolazione per raggiungere degli effetti positivi per il benssere generale.

Ora il cervello e le zone periferiche del corpo possono comunicare  a pieno ritmo e consentire così all’organismo di riattivare al meglio le forze di autregolazione in base alle proprie possibilità per un riequilibrio e una rigenerazione nel tempo della persona.

Le cellule e gli organi per rigenerarsi necessitano però di un tempo e anche possono dipendere dallo stato di salute nel quale si trova la persona.


L’effetto delle forze di autoregolazione riattivate  dal corpo con  le relative “possibili reazioni temporanee” e successvmente gli Effetti positivi generati nel vicino e nel lontano tempo dall'applicazione del metodo possono essere percepiti più o meno intensamente e in modo differente da ogni persona.

La portata e la profondità dei cambiamenti e benefici che potrà sentire dipenderanno dalle sue caratteristiche individuali, dall'antichità dei suoi disequilibri e dalle sue abitudini di vita.

É il corpo stesso che gradualmente supera la sua situazione anteriore, per questo deve essere cosciente che ogni progresso esige il proprio tempo e che è possibile che periodi molto buoni si alternino a puntuali regressi temporanei causa il processo di riequilibrio e rigenerazione in corso. Nei giorni immediatamente successivi al trattamento si manifesta a volte una certa stanchezza fisica. Nel periodo successivo durante il riequilibrio e la rigenerazione, problemi sofferti in precedenza possono tornare a comparire con intensità variabile, o in forma differente, per poi scomparire definitivamente. Allo stesso modo può avvertire puntualmente qualche dolore o tensione alla zona della nuca, alla schiena o alla regione lombare a causa dell'assestamento mucolo-scheletrico in corso.

Ecco, il perchè di un eventuale supporto successivo con massaggi benessere o terapeutici è consigliato per sostenere il processo di riequilibrio e rigenerazione in corso.

Senza dubbio, nella maggior parte dei casi, i cambiamenti e i miglioramenti si succedono in maniera progressiva e armoniosa nel tempo in base alle stato attuale di salute della persona.