Reazioni temporanee possibili post-trattamento

Le reazioni sotto elencate sono tra le principali e possono manifestarsi subito dopo l’applicazione del metodo, oppure anche susseguirsi a distanza di settimane o mesi a causa dell’assestamento dell’organismo generato dalle forze di autoregolazione in corso. 
L’intensità e il numero delle possibili reazioni è soggettiva:

  • Rilassamento generale della muscolatura.
  • Sensazione di leggerezza generale del corpo e movimenti delle articolazioni più libere.
  • Euforia generale o maggiore energia.
  • Stati di estrema spossatezza
  • Tensioni muscolari nella zona del rachide cervicale e lombare.
  • Tensioni o Infiammazioni articolari o muscolari.
  • Aumento di produzione di muco o Raffreddore.
  • Traumi o stati di malessere vissuti in passato che possono ripresentarsi temporaneamente o in forma diversa


Per favorire il processo di riequilibrio e autoregolazione è raccomandabile che continui a prendersi cura del Suo corpo con pratiche, tecniche e abitudini salutari. Nel caso noti una certa tensione muscolare in alcune zone del corpo, è raccomandabile sottoporsi a massaggi rilassanti o decontratturati, soprattutto nella zona del collo e del dorso per un periodo di tempo proprio. In generale il corpo sarà più recettivo all'applicazione di altre tecniche.

Con il tempo nella maggior parte dei casi l'intero organismo acquisisce la potenzialità per funzionare al meglio, e genera tramite le proprie forze di autoregolazione degli effetti positivi sull'intero sistema per un benessere generale.

Le cellule del corpo e gli organi hanno bisogno di tempo per rigenerarsi e anche l'apparato scheletrico e muscolare necessita di un suo tempo per ritrovare un nuovo equilibrio.

Un cambiamento immediato viene notato più facilmente, a differenza dei cambiamenti lenti e progressivi dei quali spesso non ci si rende nemmeno conto, se non riportando alla mente con spirito analitico lo stato di benessere psicofisico dei mesi precedenti.

La Scheda cliente sullo stato di benessere compilata prima del trattamento può essere di aiuto in questo senso.

E dopo il Trattamento?

Dopo la correzione dell'Atlante l'organismo reagisce anche in base allo stato fisico e mentale di ogni singola persona.

In molti casi l'equilibrio si ripristina entro un breve lasso temporale, in altri, soprattutto quelli concernenti soggetti il cui organismo funzionava male da lungo tempo, occorrerà avere più pazienza.

Quanto può durare la fase di riequlibrio e rigenerazione COMPLETA?

Dal 1996 fino ad oggi dalle persone trattate abbiamo potuto notare:

  • non è possibile determinare un tempo uguale per tutti, indicativamente il corpo può impiegare 2 o 3 anni, a volte anche di più se la condizione fisica è molto precaria. 
  • caratteristche fisiche e mentali e lo stato generale di salute possono influire notevolmente sul tempo e la velocità del corpo di riattivare processi di riequilibrio per raggiungere degli effetti positivi per il benessere.

I BENEFICI che dalla pratica si riscontrano:

1 -  In molti casi l'equilibrio per un benessere generale si ripristina in breve tempo.

2-  Altri casi possono aspettare dei mesi e vivere temporaneamente delle reazioni temporanee di assestamento, in questi casi è consigliato supportare tale processo con massaggi benessere o terapeutici, omotossicologia, per aiutare l'organismo nella fase di riequilibrio o altre tecniche per il benessere.

3-  Ci possono essere alcuni casi seppur in minoranza in cui il corpo non genera effetti positivi e la condizione rimane invariata.

4- Non sono stati evidenziati casi di peggioramenti, se non nella possibile manifestazione di reazioni temporanee forti causa l'assestameno scheletrico e muscolare generato dalle forze di riequilibrio dell'organismoche che possono indurre la persona a pensare di essere peggiorata temporaneamente.

I benefici che ne possono derivare nel tempo successivo sono un miglioramento della postura, perché avviene un riallineamento naturale dell’intera colonna vertebrale e quindi nel tempo tutta la muscolatura e lo scheletro ne possono trarre dei benefici e migliorare il loro equilibrio muscolo-scheletrico. A sua volta migliora il flusso del sangue al cervello, con conseguente riduzione o remissione di qualche dolore cronico e l'aumento della vitalità. Inoltre la comunicazione tra la testa e le zone periferiche del resto del corpo risulta più libera.

L’Allineamento dell'Atlante può comportare miglioramenti immediati, quindi subito dopo l’applicazione del metodo oppure lenti e progressivi nel tempo mesi e anni, ma può anche verificarsi, soprattutto nei casi più complessi e nei quali il corpo non funzionava bene da molto tempo, il sorgere di alcune reazioni più o meno intense.  L’intensità e la manifestazione di queste possibili reazioni è soggettiva, esse sono comunque buone e salutari e fanno parte del processo di riequilibrio e rigenerazione in corso.

CHI NON NOTA NESSUN MGLIORAMENTO? 

Una piccola percentuale anche se in minoranza dove il corpo “forse perché è troppo malato o debilitato o per altri fattori non conosciuti” non genera delle forze di autoregolazione sufficienti per generare degli effetti positivi tramite il processo di riequilibrio e rigenerazione. Senza dubbio nella maggior parte dei casi i miglioramenti si susseguono nel tempo e l’organismo acquisisce la potenzialità per funzionare al meglio.

Lo scopo del Metodo è quello di favorire i processi di autoregolazione del corpo per  apportare un beneficio generale al corpo nel vicino e lontano tempo dall’applicazione. La stessa in nessun modo sostituisce o interferisce con i trattamenti medici o non medici, o farmaci (allopatici, omeopatici o altro) e non si paragona ad essi.