Senzazione di bruciore dell´esofago (de origen cervical)

Il Diaframma insieme a certi nervi provenienti dalla colonna cervicale contribuiscono alla funzione del sistema digestivo. Se una parte dei muscoli cervicali e del collo viene alterata della sua tensione normale e se a sua volta si ripercuote su certi nervi che controllano parte dei riflessi gastrici, può generarsi una sensazione di bruciore all’esofago di origine muscolare. La mal posizione della’Atlante è una delle cause principali di causa per la destabilizzazione delle catene muscolari della parte alta e media della colonna vertebrale, potendo produrre disagi nel sistema digestivo.

Efficacia, Miglioramenti e Limitazioni:

Come nella respirazione superficiale, molte persone che non consultano il metodo “ in primis” per disagi gastro-esofagei ottengono un miglioramento in questo problema grazie al Metodo AtlasPROfilax®. Esso si deve a causa della liberazione di certi nervi e muscoli relazionati con la digestione che si liberano con la correzione dell’Atlante. Senza impedimento, è molto importante segnalare che le abitudini alimentari e una buona masticazione sono basi per migliorare il problema di bruciore di stomaco o dell’esofago. Nonnostante la correzione dell’Atlante, una scorretta alimentazione e deglutizione contribuiscono all’apparizione di bruciori e disagi.

Bibliografia relazionata:

1.- Hains, Guy; Hains, François; Descarreaux, Martin. Gastroesophageal Reflux Disease, Spinal Manipulative Therapy and Ischemic Compression: A Preliminary Study.. Journal of the American Chiropractic Association . Vol. 44 Ed.1, p7-19. 13p. Enero 2007.

2.- Robert D. Mootz, Howard T. Vernon. Best Practices in Clinical Chiropractic. Jones & Bartlett Learning. 1999.

3.- Younga, Martin F.; McCarthyb, Peter W.; King, Susan J. Chiropractic manual intervention in chronic adult dyspepsia: A pilot study. Elsevier. Clinical Chiropractic. Vol. 12, Ed. 1, p.28–34: Mar. 2009.

4.- Demeter, Pal; Pap, Akos.The relationship between gastroesophageal reflux disease and obstructive sleep apnea. Journal of Gastroenterology.Vol. 39, Ed. 9, pp 815-820. Sept. 2004.

5.- Nerreter A. Ruf S.; Höly B. The osteopathic treatment of gastroesophageal reflux disease (GERD) - a observational study. Akademie für Osteophatie (AFO). Oct. 2006. Germany.